Menu
Vienna Cade la neve...
Entra nel mondo AVDM
Sophie Goldenes Quartier, Vienna

Ispirazioni, esperienze di gusto e di bellezza nelle più interessanti città del mondo.

Potrai scoprire in anteprima i nostri servizi esclusivi di concierge.

Prenota il tuo appuntamento

Scarica l’app e seleziona il concierge che ti accompagnerà durante la tua visita in store occupandosi di rendere unica questa esperienza.

Vienna Cade la neve...

Da un viaggio a Vienna si possono portare a casa molti ricordi – ma nessuno di essi è tanto rilassante e affascinante quanto i globi di neve originali viennesi. Ecco dove trovare il produttore dei globi di neve originali viennesi.

Natale è un periodo magico dell’anno in molti luoghi del mondo, ma è difficile battere i mercatini di Natale di Vienna, e le sue strade sapientemente addobbate e immerse nell’aroma di pan di zenzero e punch. Sebbene Vienna sia un po’ troppo grande per poter essere contenuta nella vostra valigia, potrete comunque portarvene a casa un pezzetto. I globi di neve originali viennesi contengono versioni in miniatura delle principali attrazioni della città. Le probabilità che a Vienna nevichi veramente diminuiscono ogni anno a causa del riscaldamento globale, ma basterà una scrollatina al vostro souvenir per ottenere un paesaggio invernale da favola.

Manifattura dei globi di neve originali viennesi

Fiocchi di neve si posano delicatamente sul duomo di S. Stefano, senza far rumore. Le verdi distese del Prater si trasformano come per magia in un mondo fiabesco, e il castello dello Schönbrunn diventa una fortezza invernale. Gli inverni viennesi non sono più così rigidi, e pertanto le nevicate nella capitale austriaca sono divenute sempre più rare, ma la pittoresca scenografia racchiusa nei globi di neve originali viennesi prodotti da Perzy sopravviverà ai cambiamenti climatici e a noi stessi.

Nel 1900 Erwin Perzy I costruì il primo globo di neve, ispirato al modello della Basilica di Mariazell. Nel corso degli anni sono state aggiunte nuove scenografie e, in aggiunta alle classiche rappresentazioni della Cattedrale di Santo Stefano, della ruota panoramica e del Municipio, acquistabili in negozio, sono state realizzate numerose versioni uniche per occasioni speciali. All’ex presidente americano Bill Clinton è stato recapitato un globo di neve da 12 cm, contenente gli stessi coriandoli che erano stati lanciati durante la festa per il suo insediamento. Come si può notare, la famiglia Perzy ha sempre un occhio di riguardo per i dettagli, davanti ai quali si resterà a bocca aperta nella fabbrica sita in una vecchia casa di periferia del 17° distretto. Qui ogni anno si producono più di 200.000 pezzi, che vengono venduti ai clienti di tutto il mondo. Vienna non sarebbe tale se non fosse stato allestito un museo per rendere omaggio a questo gioiello storico – il Museo del Globo di Neve. A differenza delle mostre tradizionali, qui la maggior parte degli oggetti esposti è in vendita.

L’attività è ancora nelle mani della famiglia fondatrice, ed è attualmente gestita da Erwin Perzy III, che produce molti nuovi modelli originali ideati da lui stesso. Se vi state chiedendo in che modo venga prodotta la neve artificiale contenuta nei globi di neve, non siete i soli – ma purtroppo si tratta di un segreto di famiglia. Non è nulla di sorprendente, dato che in giro per la città si trovano moltissime imitazioni economiche in vendita per pochi Euro. Nessuna di esse è tuttavia in grado di catturare la morbida magia dei veri fiocchi di neve che si posano su di voi, così come avviene nei globi originali.

La città ideale della moda Esplorate un distretto per cittadini e turisti completamente progettato seguendo il massimo dello stile: qui spazi per fare shopping, mangiare e vivere coesistono alla perfezione. Il Goldenes Quartier riunisce 20 boutique d'alta moda, ristoranti, residenze di lusso, uffici e un hotel cinque stelle.
Patrimonio dell'Umanità UNESCO Il centro di Vienna e i suoi sfarzosi palazzi sono stati dichiarati Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'UNESCO. Il Goldenes Quartier occupa un’area storica della città – ed è ora divenuto un progetto di conservazione e rinascita urbana.
Scarica l'app Aux Villes du Monde su